Come Dimenticare un Ex in 10 Passi

Ecco come superare la fine di una storia importante e ricominciare a vivere e sorridere.

Venor - Seduzione Sesso Amore
Non implementato! - Venor - Seduzione Sesso Amore
I ricordi hanno bisogno di molto tempo per sparire.
Ma gli basta un nulla per riaffiorare: una voce, un suono, un’immagine, un profumo, un odore.
Giorgio Faletti

Dimenticare un ex ragazzo non è sempre semplice. A volte siamo ancora così innamorate da volerlo riconquistare il prima possibile, altre volte, siamo così tristi e arrabbiate da non riuscire a superare la delusione.

Ci sono però alcune semplici regole da seguire che possono venirci in aiuto per dimenticare il nostro ex ragazzo. Vediamo quali sono 😉

Chi è arrivata qui ha cercato:
  • Non riesco a dimenticare il mio ex ragazzo
  • Voglio dimenticare il mio ex ma lo vedo sempre
  • Amo ancora il mio ex ma voglio dimenticarlo
  • Il mio ex ragazzo mi piace ancora ma lui non mi vuole
  • E` possibile dimenticare un ex ragazzo che ami ancora?
  • Dimenticare un ex dopo poco come fare

Ora tocca a te

Mi raccomando, non chiudere questa pagina fino a che non avrai salvato, stampato e attaccato questo elenco all’armadio!

Prima riuscirai a lasciare andare il tuo ex ragazzo, prima potrà entrarne un altro (migliore) nella tua vita.

Sei pronta ad accoglierlo? 😉

Immagini tratte da Google Immagini
Hai trovato l'articolo interessante?
Condividilo
con le tue amiche!
Sei d'accordo con quello che abbiamo scritto?
Hai bisogno di un consiglio specifico?
Scrivicelo nei commenti!
⇣⇣
  • marykiss

    stampato! XD

  • capra

    ciao Francesca! mi serve assolutamente un consiglio…presto molto presto verrà a trovarmi il ragazzo di cui sono innamorata da parecchio tempo, lui abita lontano e sarà un’occasione buona per vederlo prima di qualche mese…gli volevo fare un regalo fai da te da non spendere troppo per il suo compleanno, ma non voglio cadere nel banale! mi serve una mano! 🙂

    • Ciao! Viene appositamente per te? Se la risposta è sì, allora concentrati soprattutto sulla giornata che passerete assieme, preparati per bene mille argomenti di conversazione e pensa a tutti i modi in cui puoi permettergli di essere a suo agio e rilassato, senza doversi curare, per quanto possibile, di problemi pratici. Questo è già un primo grandissimo regalo che puoi fare ad un uomo, ricordalo sempre. I nostri amici apprezzano la comodità sopra ad ogni altra cosa 😉 .

      Venendo al regalo fatto a mano, devo premetterti già che non è al primo posto delle cose più apprezzate dagli uomini. Se però hai la volontà e la creatività necessaria per mettere una parte di te in un oggetto, perché no? E` importantissimo comunque non riporre troppe speranze o illusioni quando lo crei, piuttosto cerca di essere divertita e serena. Non puoi immaginare quanto questo possa trasparire dall’oggetto.

      Se vuoi puoi raccontarmi qualche particolare in più sulla vostra amicizia, su di te e su di lui (oltre che alle tue abilità artigianali preferite 😛 ) così vediamo se riesco a darti qualche idea più precisa.

      Buona conquista 😉

      [P.S. Provo comunque a lanciare qualche idea: se ha qualche idolo o passione particolare, puoi far fare una maglietta con una stampa in tema; se sai disegnare bene puoi fare un fumetto che riguardi qualche momento buffo passato insieme e che “ti viene in mente quando pensi a lui”; se è un tipo che cede ai piaceri culinari (devo confessare che non ne conosco molti che non cedano :-D) puoi preparargli qualche dolce con una confezione trasportabile in modo che possa gustarseli anche al rientro]

  • Pingback: Google()

  • grace

    grazie!

  • kelly01

    La relazione con il mio ex ragazzo e’ finita 3 anni fa, dopo 6 anni. Quando il tutto e’ iniziato io avevo 17 anni, lui 8 piu’ di me, io ero una ragazzina parecchio insicura, lui un uomo dalle grandi ambizioni, dal carattere forte, analitico, quasi cinico. Non mi sono mai sentita al centro del suo mondo e molte scelte che lui ha fatto pur stando con me, me ne hanno dato costantemente la conferma. Fino a che, nonostante una forte crisi in seguito alla quale avevo “fisicamente” avvertito che il cuore mi si stava spezzando in mille pezzi, lui ha deciso di chiedermi di sposarlo. Io ho deciso di dirgli di no e di lasciarlo. Non sono riuscita a lasciarlo andare subito: gli ho permesso di frequentarci ancora dopo, io ero divisa in due, mi tormentavo per quello che avevo fatto e non volevo lasciarlo andare, eppure non riuscivo a tornare con lui seriamente. E’ nato allora il grande senso di colpa per avere messo la parola fine alla storia piu’ importante della mia vita. Nonostante le sue mancanze e le sue “violenze” psicologiche, quel suo gesto di chiedermi di sposarlo, dal mio punto di vista, gli aveva donato la “redenzione”. Ero io la colpevole ed ancora oggi non accetto. Ancora oggi, che convivo da quasi un anno, con una persona meravigliosa, che riesce a regalarmi un amore grande e a rendermi migliore senza cambiarmi. Ancora oggi rimpiango il mio sentimento passionale, istintivo e irrazionale di quando ero ragazzina e il fatto di non riuscire a ritrovarlo nel mio presente mi destabilizza e mi porta a concludere di non essere innamorata. I momenti bui capitano ancora e quando accadono riesco, fortunatamente, a parlarne sempre con il mio attuale ragazzo. Tuttavia so anche che questa altalena di umori non potra’ continuare per sempre, soprattutto perche’ non e’ giusto che io destabilizzi la vita di chi mi ama. Sento dentro di me, che questa storia e’ l’occasione per accettare le brutture del passato, le debolezze che ha incrementato, la chiave della mia felicita’. Ma e’ cosi’ difficile lasciarsi tutto alle spalle.
    Un abbraccio.

    • Ciao Kelly, non essere preoccupata, perché il tuo smarrimento è normalissimo.
      Ti senti così incerta perché hai avuto solo 2 relazioni vere che, per la differenza di età in cui le hai iniziate, non possono essere confrontabili.
      Andando avanti con l’età, è difficile rivivere gli amori che si son provati da ragazzine, ma questo non può essere considerato un aspetto negativo per noi, anzi! Un amore maturo è l’unica nostra possibilità di essere felici.

      Vivere un amore irrazionale e istintivo ci può far provare forti emozioni, ma queste emozioni oscillano per forza di cose tra i sentimenti di “euforia” o “depressione”. In questi amori adolescenziali non ci sono vie di mezzo, non c’è una vera stabilità, non c’è un punto di felicità vera e prolungata.

      Quando cresciamo, dovrebbe crescere con noi anche la necessità di avere al fianco un uomo che possa garantirci davvero un futuro felice. L’uomo con cui hai avuto la tua prima vera storia non avrebbe mai potuto dartelo e, anche se era certamente una storia importante per te (soprattutto per la durata che ha avuto) hai fatto più che bene a farla finire finché eri ancora in tempo.

      Non so se sia stato per un’attenta valutazione razionale da parte tua o se invece sia stata la tua voce interiore che ti ha avvertito che quella strada ti avrebbe condotto alla disperazione, ma hai dato prova di straordinaria saggezza nel compiere quella scelta. Molte donne non riescono ad udirla e sprofondano in relazioni svilenti, in cui non sono nulla per il loro compagno. Queste relazioni annullano davvero tutto ciò che in noi è vivo e pulsante.

      Ora però, devi scontrarti con un aspetto molto importante e forse poco piacevole. Stando col tuo ex ragazzo per 6 anni, gli hai donato un periodo molto delicato della tua vita, in cui di solito si vivono appunto gli amori folli, pieni di passione ed emozioni uniche. Amori brevi ma intensi, amori che non hanno nessun futuro ma che lasciano un bellissimo ricordo.

      Quindi ora ti trovi di fronte ad un’altra scelta molto importante.

      Se resterai col tuo attuale ragazzo, dovrai accettare di non aver vissuto quella fase e cominciare ad apprezzare ciò che può darti un amore maturo (meno intenso, ma forse molto più ricco di soddisfazioni personali di lunga durata) oppure, dovrai lasciarlo e vivere quelle storie d’amore irrazionali. In questo caso, devo però dirti che potresti rimpiangere di esserti lasciata alle spalle un uomo adatto a te e a quello che puoi cercare davvero alla tua età.

      Solo tu comunque puoi sapere di cosa hai realmente bisogno, ma la scelta è da prendere velocemente.
      Non pensare a cosa ti sei lasciata alle spalle, perché non si può cambiare nulla. Hai invece la possibilità di decidere come sarà il tuo futuro. Solo questo ha importanza.

      Un abbraccio,
      Francesca.

      • kelly01

        Cara Francesca,
        ti ringrazio tanto per la tua risposta.
        Mi rendo conto che quello di cui parli, l’amore maturo, e’ qualcosa di davvero difficile da costruire, o meglio, da accettare. C’e’ una parte di me ancora fortemente legata alla sfera dell’amore irrazionale ed e’ quella parte di me piu’ superficiale, che non e’ ancora cresciuta a tal punto da capire cosa conti davvero. Mi rendo conto di avere fatto tanti passi in avanti in questo senso (dopo la fine della mia storia mi sono ritrovata rotta in mille pezzettini e ancora oggi non sono ancora arrivata a completare il puzzle di me stessa) e sono fortamente motivata nel non mollare perche’ non solo non voglio perdere la persona che ho al mio fianco, ma voglio donargli tutto cio’ che di piu’ bello io possa donargli.
        Sai, qualche sera fa mi sono ritrovata a riparare il suo braccio dal calore del fornello mentre cucinavamo insieme. Mi sono sorpresa nel vedermi fare un gesto d’amore silenzioso, non ecclatante, ma profondo come l’oceano. E’ stato un po’ come scoprire una nuova parte di me. Ero rimasta a quella ragazza che sentiva dentro di se’ una piccola gioia nel vedere fallire la persona con la quale stava condividendo la propria vita, come forma di difesa per tutto l’amore che non si sentiva di ricevere.
        Io ho deciso quello che voglio essere e cosa voglio donare e sono sicura che l’accettazione completa arrivera’ perche’ voglio che arrivi. Grazie ancora.

        • Ciao Kelly,
          sono felice che tu abbia scelto in così poco tempo e con così tanta convinzione!

          Hai fatto un passo importante e la cosa più bella è che stai già cominciando a notare quei piccoli gesti che tutte noi compiamo inconsapevolmente all’interno delle nostre relazioni e che riescono a riempirci il cuore di gioia, perché sappiamo quanto siano importanti e pieni d’amore.

          Il puzzle di te stessa pian piano si delineerà, ma non preoccuparti se non vedi la fine perché difficilmente potrà essere completato. Ogni giorno si aggiungeranno pezzi e forse, quello che prima credevi essere il disegno finale, non è altro che un piccolo particolare 😉

          Dalle tue parole l’accettazione sembra alle porte, perciò… buon nuovo inizio!

  • monia

    lunedì sono stata lasciata dal mio ex, sono entrata sul suo face e ho letto mess dove in poche parole scriveva ad altre e gli faceva la corte, mentre la mattina mi scriveva:mi manchi; quando ho chiesto spiegazione è riuscito a dirmi: è l’unico modo per non pensarti. Io ci sto malissimo cioè piango mattina e sera chiusa in bagno per no farmi vedere da mia madre che ci rimarrebbe malissimo, cioè io ci credevo stavamo insieme da 2 anni e mezzo, qualsiasi cosa mi ricorda lui! la mia macchina, il mio letto, il giardino tutto…

    • Ciao Monia,
      è normale soffrire alla fine di una relazione, ma non preoccuparti, perché è un dolore passeggero.

      La cosa importante è non lasciarsi andare a questo dolore. Concediti invece il tempo di ripianificare la tua vita e di prendere confidenza con la tua nuova situazione e, appena ti senti pronta, comincia a guardarti attorno alla ricerca di un nuovo amore.

      Non so quale sia la tua età, ma da quello che hai scritto sembri essere molto giovane.
      Per questo ti dico, non essere triste. Gli amori iniziati in gioventù (magari al tempo della scuola) sono praticamente sempre destinati a finire ed anche se ci sembra strano, è una cosa molto positiva.

      Più esperienze avrai, più potrai valutare bene quale tipo di uomo vorrai avere al tuo fianco per tutta la vita. Esamina bene cosa andava e soprattutto cosa non andava nella vostra relazione e avrai un buon metro di valutazione per il prossimo ragazzo che vorrai.

      Per ogni relazione che finisce ne può iniziare un’altra molto più bella e coinvolgente di quella che ci si è lasciati alle spalle. Ti sorprenderai quando accadrà 🙂

  • Pingback: auto title loans()

  • Nina

    E’ bello leggere una lista di consigli utili e accorgersi che si stanno facendo proprio tutti , ma perfettamente al contrario ….
    E’ che … io non voglio che sia un ex !!

    • Ciao Nina,
      Per valutare se sia possibile e puntare alla riconquista, ti consiglio di seguire la guida Come riconquistare un uomo.
      Questi consigli, se seguiti al contrario… ti portano solo a soffrirne di più e a lasciare la situazione esattamente com’è ora.

      Ricorda però anche, di valutare attentamente se valga davvero la pena riconquistarlo…. ci sono ex che a volte è giusto che rimangano tali 😉

      P.S. Lunedì prossimo posterò un nuovo articolo sul tema “ex”. Non perderlo, potrebbe esserti utile per valutare la tua situazione da un punto di vista più distaccato.

  • Fra

    Sono passati quasi4anni da quando mi ha lasciata. Il motivo? Vivevo un periodo di crisi esistenziale:avebo vent’anni e non sapevo cosa fare della mia vita, troppi problemi in famiglia che mi annebbiavano il cervello e la continua ansia di perdere lui,l’unica cosa meravigliosa della mia vita. È stato premuroso e mi ha spronato a lungo a riprendere in mano le redini della mia vita,ma alla fine, si è stufato di avere al suo fianco una sorta di ameba priva di vita. Ora grazie ai suoi consigli ho risolto molti problemi, ma il senso di colpa non mi dà tregua. Era perfetto…l’uomo dei sogni. come dico sempre è stato l uomo giusto nel momento sbagliato. Lui adesso ha la sua vita,la sua compagna, mentre io cerco ancora lui negli occhi della gente che incontro. Devo molto a lui,ma non sono ancora pronta a lasciarlo andare. Vorrei solo potergli far vedere che in fondo una personalità ce l ho sempre avuta,ma che il Fato con me ha sempre giocato sporco.

    • Ciao Fra, è normale desiderare di far vedere quanto siamo cambiate all’uomo che vorremmo ancora al nostro fianco, ma, come nel tuo caso, questo non sempre è possibile… ed è normale anche continuare a “cercarlo” in altri ragazzi e, come nel tuo caso, non riuscire a trovarlo in nessuno.

      Lui potrebbe anche essere stato (ed essere tuttora) l’uomo giusto per te, ma ricorda che non esiste una sola “anima gemella” nella vita. Forse hai perso lui a causa di condizioni avverse e perché, in quel momento, hai preferito concentrarti su te stessa anziché su di lui, ma puoi trovare un altro uomo perfetto per te e, stavolta, dedicare tutta te stessa nel consolidare la tua relazione.

      Per ora, concentrati solo su quali caratteristiche il tuo uomo ideale debba avere e prova a tenere il tuo cuore aperto e libero per un altro amore.
      Se sarai determinata a dimostrare questo tuo cambiamento non al tuo ex ma a te stessa, prima o poi troverai il tuo “uomo giusto al momento giusto” e i suoi occhi sostituiranno quelli del tuo ex, puoi esserne sicura.

      Ti mando un grande in bocca al lupo,
      Francesca.

      • Fra

        Grazie mille per il suggerimento. Ma temo di non essere ancora pronta. O di non volerlo essere. Al momento cerco di riscattare me stessa dalla situazione di stallo in cui ero precipitata. Finchè non disinfetto la mia cicatrice, non voglio complicarmi con altre storie. Odio la teoria del chiodo schiaccia chiodo. Preferisco restare in stand-by a tempo indeterminato e ributtarmi nella mischia quando sarò pronta. Almeno spero.

        • Certamente Fra, il mio consiglio non è quello di trovare un ragazzo per dimenticare il tuo ex, ma solo di “lavorare” per essere pronta a trovare un nuovo amore.

          Ricorda però che il tempo a nostra disposizione non è mai “indeterminato”… I giorni diventano mesi, i mesi diventano anni e gli anni tendono a scavare fossati fra noi e la nostra felicità che è poi difficile superare. Non aspettare un solo giorno per “buttarti nella mischia” e ricominciare a vivere.

          Per riscattare te stessa da uno stallo, l’unica possibilità è “agire”, non rimanere in stand-by 🙂

  • sara

    non mi va di palare della mia storia perchè somiglia a quelle scritte qui sotto,
    voglio solo dirti grazie per il decalogo,che ora come ora mi serve più che mai

    • Di nulla Sara. Mi fa davvero piacere che ti sia utile 🙂

  • Ornella

    Ciao ,io non so cosa fare non riesco a dimenticarlo , sono 6mesi che ci siamo lasciati .in questo ultimo periodo ci siamo anche visti , cosa devo fare sto davvero male. 15anni insieme …grazie.

    • Ciao Ornella,
      15 anni assieme sono davvero tanti… è difficile riuscire a dimenticarlo in soli 6 mesi.

      Per poterti dare qualche consiglio specifico, dovrei chiederti qualche informazione in più sulla tua situazione:

      – Quanti anni avete?
      – Eravate sposati?
      – Avete avuto figli?
      – Cosa vi ha portato alla rottura?

      Un abbraccio,
      Francesca

  • giorgia

    Ciao, il mio ex ragazzo mi ha lasciato da pochi giorni dopo 3 anni di fidanzamento.. entrambi eravamo molto cambiati negli ultimi tempi.. ma in ogni caso io sono ancora innamorata di lui.. mi ha lasciata dal nulla, come un fulmine a ciel sereno! è la seconda volta che vengono lasciata e soffro così tanto per amore.. leggendo il decalogo, mi sono sentita sollevata.. ne ho stampate ben due copie.. grazie spero mi possa essere utile..!!

    • Ciao Giorgia,
      riprendere in mano la propria vita dopo una storia importante è sempre faticoso, ma è anche sempre possibile. Non disperare!

      Ti mando un forte abbraccio,
      Francesca.