L’Arte di Affrontare la Suocera: 12 Insegnamenti di Sun Tzu

Dalla millenaria saggezza di un esperto di tattiche e stratagemmi, ecco alcuni consigli che possono tornarci davvero utili in questa inevitabile battaglia.

Venor - Seduzione Sesso Amore
L’arte di affrontare la suocera: 12 insegnamenti di Sun Tzu - Venor Vero Amore
Fondamentale in tutte le guerre è lo stratagemma.
Sun Tzu

Ogni donna, che sia fidanzata o sposa, indipendentemente dalla sua provenienza geografica, cultura o epoca storica, è costretta prima o poi a fronteggiarsi con un insidioso nemico: la suocera.

Che si mostri incredibilmente amichevole o che cerchi di farci la pelle ancor prima del primo incontro, la suocera sa di stare ingaggiando una lotta con noi. E’ una lotta per il territorio in cui si deciderà chi sarà la donna che avrà maggiore influenza sulla vita del figlio.

È una guerra che va affrontata con decisione e disciplina, dalla cui vittoria dipenderà la nostra serenità domestica. E dato che la battaglia che si svolge è per lo più nascosta e sotterranea, ci faremo “aiutare” da un esperto di stratagemmi vissuto più di duemila anni fa: Sun Tzu

Possa la sua millenaria saggezza portarci alla vittoria!

Gestire la suocera: conosci il tuo nemico

Sun Tzu ci direbbe:

  1. Anche se si è tentati, mai sottovalutare il nemico.
  2. Per vincere, è necessario spezzare le sue alleanze.
  3. Conosci il nemico come conosci te stesso e nemmeno in cento battaglie potrai conoscere la sconfitta.
  4. Vincere il nemico senza combattere è la massima abilità.

Esaminiamo assieme questi insegnamenti 😉

1. Non sottovalutare la suocera

Ricordiamo sempre che consciamente o inconsciamente l’obiettivo della suocera è sempre quello di mantenere il suo ruolo di controllo e di autorità su suo figlio. Che ne sia cosciente o no, cercherà sempre un modo per apparire migliore di noi (preparando uno stufato migliore, pulendo meglio la casa o stirando meglio le maglie del figlio, oppure trovando qualcosa da ridire in tutto ciò che facciamo noi).

Perciò, non concediamole mai di avere un ruolo “di comando”: non cediamo alla tentazione di farla contenta chiamandola “mamma”, non consideriamola mai un’amica a cui confidare i nostri problemi, non accontentiamola sempre e concediamoci di dirle qualche “No”.

Se pensiamo di ottenere la sua approvazione cercando di fare tutto ciò che ci chiede, ci chiederà sempre di più. Cerchiamo di renderci poco disponibili (meglio prevenire che curare).

2. Ottieni l’appoggio del tuo compagno

L’alleanza più importante che la suocera può ottenere è quella del figlio. Finché lui starà dalla sua parte non avremo nessuna speranza di vivere serenamente o di vincere il conflitto con lei.

Ottenere quindi l’appoggio del nostro compagno è fondamentale.
Se per qualche motivo sentiamo che il nostro partner non ci sta appoggiando nell’ottenere la nostra indipendenza famigliare dalla suocera, è necessario fermarsi ed affrontare con lui le motivazioni che lo portano a tenere più alla suocera che a noi.

Se ancora non riusciamo a smuoverlo, non dobbiamo assolutamente lasciare correre ma sarà necessario affrontare la situazione con tutta la forza e la determinazione di cui siamo capaci e metterlo di fronte ad una scelta.

3. Conosci te stessa e conosci tua suocera

Per poter vincere questa battaglia, devi conoscere i tuoi punti deboli ed anche i suoi.
I tuoi per nasconderli in sua presenza, i suoi per sapere come metterla in difficoltà.

Se il tuo punto debole è l’insicurezza, fai finta di essere forte in sua presenza, recita una parte (magari ispirandoti ad un personaggio di un film).
Se il tuo punto debole è l’irritabilità, mostrati distratta e cerca, per quanto possibile di rimanere assente col pensiero quando sei in sua presenza (pensa a ciò che dovrai fare alla sera o l’indomani).

Quali sono invece i suoi punti deboli?
È arrogante? Inutilmente pignola? È vanitosa? È assillante?
Dovrai conoscerli tutti per poterla affrontare e per vincere 😉

4. Evita il contatto diretto con la suocera

Fai in modo, se è possibile, che sia il tuo compagno a comunicarle le notizie meno piacevoli o le vostre decisioni di famiglia.
Dovrebbe essere sempre lui a rispondere al telefono quando lei chiama e deve essere sempre lui a dirle di aver chiamato in un momento poco opportuno.
Se il comportamento della suocera è troppo invadente, arrogante o tirannico, sarà lui a doverla rimproverare.
È sua madre ed è compito suo tenerla al suo posto.

Gestire la suocera: Preparazione tattica

Una volta esaminate queste regole di base, torniamo agli insegnamenti del nostro amico e maestro Sun Tzu 😀

  1. I guerrieri vittoriosi prima vincono e poi vanno in guerra
  2. Non contare sul mancato arrivo del nemico, ma fai affidamento sulla capacità di affrontarlo
  3. Attacca solo quando il tuo morale e le tue armi possono garantirti la vittoria
  4. L’obbiettivo essenziale della guerra è la vittoria, non le operazioni prolungate.

5. Non affrontarla se non sei sicura di vincere

Se non sei certa che il tuo compagno resterà al tuo fianco o se pensi che la situazione possa essere girata a tuo svantaggio, non affrontare mai la suocera.
Non dirle cosa pensi e non fare nulla. Meglio attendere un momento migliore ed “attaccare” con la certezza che tutto non potrà che essere a nostro favore.

6. Sii sempre pronta all’arrivo della suocera

Se la suocera viene a trovarci spesso, non facciamoci mai trovare impreparate.
Teniamo sempre la casa pulita e in ordine e, se possibile, un frigo adeguatamente rifornito.
In questo modo, non potrà aggrapparsi a nulla per poterci criticare e per criticare il modo in cui ci prendiamo cura di suo figlio.

7. Quando affronti la suocera devi essere piena di energia e di ottimo umore

Prima di un incontro con la suocera, dobbiamo essere preparate ad affrontarla. Dobbiamo riempirci di pensieri positivi e piacevoli, dobbiamo sentirci bene con noi stesse e vederci belle allo specchio.
Avere un morale alto ed essere fiere di noi stesse e della nostra famiglia ci daranno la possibilità di vincere molto più facilmente.

8. Cerchiamo di far durare poco le ostilità

Mantenere per anni un rapporto conflittuale con la suocera è distruttivo per noi, non per lei.
Quindi, se vogliamo cambiare un suo atteggiamento, dobbiamo essere molto risolute e dobbiamo arrivare il prima possibile “al dunque”.

Non possiamo cominciare una lotta sperando che pian piano la situazione migliori. È meglio prepararsi nel minor tempo possibile e sferrare quanto prima un forte contrattacco per fare in modo che la suocera capisca immediatamente il messaggio.

Gestire la suocera: affrontare lo scontro

Cosa fare se gli stratagemmi che abbiamo adottato non sono stati sufficienti per guadagnarci la vittoria senza armi? A volte uno scontro è inevitabile. Dobbiamo essere pronte e… seguire ancora una volta i consigli del nostro condottiero preferito.

  1. L’attacco migliore è quello che non fa capire dove difendersi.
  2. Gli esperti nell’arte del combattere inducono gli altri a fare la prima mossa
  3. Quando il nemico si trova a suo agio, può essere messo a disagio
  4. Il generale esperto non va, ma fa in modo che sia il nemico a venire

9. Attaccala “lateralmente”

La suocera non deve poter capire subito che tu la stia attaccando. L’ideale è fare un discorso generico in cui descrivi una persona (magari una conoscente di un’amica) che sta tenendo un comportamento riprovevole nei confronti di un’altra donna.
Descrivi quindi un suo comportamento sbagliato. Tutti nella stanza ti daranno ragione sul fatto che sia sbagliato e, a volte, persino la suocera stessa dovrà darti ragione. Di fronte all’opinione comune si sentirà in soggezione e, per un po’ di tempo, si tratterrà dall’adottare ancora quel comportamento.

10. Fai in modo che sia lei ad attaccare per prima

Ora che siamo passate all’attacco, ci verranno utili le valutazioni del punto 3.
Faremo leva sui suoi punti deboli per portarla ad attaccare impulsivamente. Ad esempio:

Se il suo punto debole è l’arroganza, cerca un modo per farla esplodere in presenza del tuo compagno (magari affrontando un argomento ostile per lei) e fingiti sorpresa e delusa dalla sua reazione.
Se il suo punto debole è l’essere eccessivamente assillante, fai in modo che, nell’inutile tentativo di aiutarti a fare qualcosa, faccia qualche danno (se ad esempio vuole aiutarti a lavare i piatti o a cambiare il pannolino a tuo figlio, posiziona qualche vaso fragile in un punto strategico. Meglio un vaso rotto che una suocera assillante).

11. Cerca di creare situazioni in cui lei si senta a disagio

Non è bello dare questo consiglio, è vero, ma una suocera a disagio è una suocera che non si intromette e, in futuro, cercherà di restare più spesso fuori dalla nostra casa.
Possiamo farle togliere le scarpe quando entra e farle mettere ai piedi delle “graziose” pattine.
Possiamo chiederle di non sedersi sul divano nuovo e farla mettere invece su una sedia.
Possiamo invitarla a lavarsi le mani fornendole un asciugamano tutto per lei.
È bandita la frase: “Fai come se fossi a casa tua”. Questa non è casa sua 😉

Se la suocera si rivela troppo “prepotente” per acconsentire a queste richieste, dovrà essere il nostro compagno a fargliele, oppure potremmo dirle che è stato il figlio a chiedere tutto ciò (assicuratevi che lui vi regga il gioco).

12. Fai in modo che sia sempre tua suocera a venire da te

Per poter avere una posizione di controllo e quindi di vantaggio, deve sempre essere lei a venirti a cercare e i vostri incontri si dovranno svolgere sempre a casa tua.
Sarà certamente più faticoso ed impegnativo, ma sarai tu la padrona di casa e tua suocera solo un’ospite.
Questo ti darà modo di dirigere la battaglia a tuo favore.

Conclusione

Ed ora, non scordatevi di condividere l’articolo con le vostre amiche che si trovano ad affrontare la stessa sfida e date luogo ad un “consiglio di guerra” per condividere tattiche, strategie e vittorie.

Ricordiamoci che lottare e basta non ci renderà serene e felici. Il nostro scopo è quello di vincere il prima possibile 😉

Immagini tratte da Google Immagini
Hai trovato l'articolo interessante?
Condividilo
con le tue amiche!
Sei d'accordo con quello che abbiamo scritto?
Hai bisogno di un consiglio specifico?
Scrivicelo nei commenti!
⇣⇣