Come Lasciare l’Amante, Guida Pratica

Ti ha dato l’ennesima scusa per farti aspettare ancora? Testa se il suo amore è davvero forte come dice.

Venor - Seduzione Sesso Amore
Come lasciare l'amante, guida pratica - Venor
L’amore è anche imparare a rinunciare all’altro, a saper dire addio senza lasciare che i tuoi sentimenti ostacolino ciò che probabilmente sarà la cosa migliore per coloro che amiamo.
Sergio Bambarén

Come faccio ad interrompere la storia con il mio amante? Oggi proviamo a rispondere al quesito di Grace, un’amica che si trova ad affrontare lo spinoso dilemma di come conquistare la felicità lasciandosi dietro un amore che non può darle quello di cui ha davvero bisogno.

Come ci possiamo preparare a lasciare l’amante? Scopriremo insieme come affrontare le sue obiezioni,come velocizzare il più possibile il processo di separazione, come darci un’ultima chance con il test del “se è vero, deve essere vero anche stasera e, al fine di rimanere salde sulle nostre decisioni, impareremo come allargare le nostre vedute focalizzandoci su un obiettivo più profondo.

In questa situazione è sempre molto dura (ma se sei qui, immagino tu lo sappia perfettamente e forse avrai anche già letto la mia opinione nell’articolo “Uomo sposato, uomo sbagliato”), ed è davvero facile lasciarsi scivolare in questo tipo di relazioni che, alla lunga, risultano distruttive per il nostro orgoglio e la nostra felicità. Ma possiamo cambiare le carte in tavola ed arrivare ad essere felici davvero.

L’articolo sarà piuttosto lungo, ma se siete in questa condizione, vi chiedo di dedicare un po’ del vostro tempo a leggerlo e, se doveste avere altre idee o domande su come applicare questi esempi al vostro caso… non esitate a condividerle nei commenti! Chissà, possono nascere idee davvero interessanti 😉

In ogni modo, non ve ne pentirete.
Non vi pentirete mai di avere dedicato tempo a voi stesse.

Come faccio a lasciare il mio amante?

Questo articolo nasce dalla risposta che volevo dare a questo commento della nostra amica Grace:

Le due domande fondamentali sono quindi:

  • Come lasciarlo?
  • Si può rimanere amici?

Partirei a rispondere da quella più “semplice”.

Si può rimanere solo amici con un ex amante?

Certo, ma… non subito.

E` brutto dirlo ma, almeno inizialmente, è impossibile rimanere solo amici con una persona con la quale si ha avuto un rapporto così intimo ed intenso.
Non è possibile resistere alle tentazioni che sicuramente si presenteranno e, quel che è peggio, non rende possibile guardarsi attorno e cercare un altro uomo, perché, anche se solo come amico, lui avrà un posto troppo importante nella nostra vita.

Nel caso di Grace, addirittura, il legame che si è creato con l’amante è davvero intenso, quasi spirituale.

Inizialmente sembra terribile dover spezzare questo splendido rapporto, ci si sente quasi spaesate. La cosa bellissima però è che se questa confidenza e questa complicità sono davvero così forti e sincere, nulla potrà spezzarle. Anche fra anni se vi incontrerete per un caffè vi assicuro che sentirete di volervi ancora lo stesso bene, anche se non ci sarà più una relazione fra di voi.

Se vuoi una prova pensa all’amica delle superiori. Anche se non l’hai vista o sentita per anni, se la incontri per fare due chiacchiere puoi stare sicura che rivivrai le stesse sensazioni di allora. Perfino i discorsi e il modo di parlare torneranno ai tempi dei corridoi della scuola e di quella indimenticabile interrogazione di matematica.

Però non dimentichiamocelo mai: prima di poter tornare come amiche da un uomo con cui abbiamo provato un feeling così forte, dobbiamo essere concentrate su qualcun altro. Il nostro vero Lui.

Ma se lo ami davvero, perché lo vuoi lasciare andare?
Non è semplice capire fino in fondo la scelta di Grace. Anche se tutte saremmo d’accordo nel definirla accorta, non tutte riescono a prendere questa decisione.

Eppure da molte esperienze (la prima esperienza di Grace con un uomo separato, oppure l’esperienza di Ami), sappiamo che difficilmente si può trovare qualcosa di positivo e bello facendo sì che un un uomo lasci sua moglie.

Anche perché, anche se lui acconsentisse, non potrebbe mai farlo di buona voglia e gli strascichi di un divorzio si trascinano a lungo (come Grace ha sottolineato parlando della sua storia precedente).

Sappiamo benissimo che una situazione in cui si vive (anche se non direttamente) un divorzio, non avrebbe mai la felicità e la spensieratezza che si trovano in un rapporto sereno. Sono situazioni poco piacevoli e il rapporto amoroso non ne esce così bello come uno se lo potrebbe immaginare.

Abbiamo già letto nella storia di Ami a cosa può arrivare un uomo in una situazione simile. Di sicuro questo non è il caso di Grace, il suo uomo appare molto diverso, ma non ignoriamo mai che una persona, messa di fronte ad uno stress forte come quello di un divorzio, possa cadere in una spirale negativa. Vivendo una situazione spiacevole in cui dover pensare troppo spesso a cose spiacevoli, tendiamo di solito ad alienarci, anche se abbiamo in quel momento una persona a fianco.

La parte pratica: come lasciarlo

Quindi abbiamo fatto la scelta migliore per noi stesse: la scelta di lasciare l’amante e di prendere in mano la nostra vita.

Nel tuo caso Grace è stato bello che tu abbia vissuto questa storia e che tu abbia trovato una persona che ti vuole bene.

Per questo non me la sento di dirti “tronca con lui per sempre e non sentirlo mai più”, perché da come l’hai descritto hai un feeling che ti dà tanto a livello emotivo.

Ma dovendoci separare (almeno provvisoriamente) da questa persona per il nostro bene, dobbiamo prepararci ad affrontarlo e creare, affrontare e superare una situazione dolorosa per entrambi.

Non nascondiamo i nostri sentimenti

In questo e in ogni altro caso, è necessario essere sincere.

Nella tua situazione Grace, dovresti dirgli che finché non hai trovato un altro non lo puoi più sentire. Per te stessa, per lui, per le vostre vite.

Mi hai scritto che non vuoi dirgli di esserti innamorata, ma questo è sbagliato.

Non nascondiamo mai i nostri sentimenti. Se lo faremo, rimarrà per sempre qualcosa di non detto, di sospeso. Nulla si lascia più strascichi che questo tipo di incertezza. Non dobbiamo mai lasciarci dietro un “come sarebbe stato se gli avessi detto…”.

Inoltre, per quale motivo lo staresti lasciando altrimenti?

Lui deve sapere che lo vuoi lasciare perché gli vuoi talmente bene da non voler compromettere la sua vita familiare. Tu non lo vuoi egoisticamente per te e questo è giusto che lui lo sappia. Ricordiamoci sempre che dall’altra parte c’è una persona su cui la nostra scelta impatterà in modo importante.

Sarà una cosa dura e dovrai preparartici molto bene.

Come posso prepararmi per affrontarlo?

La prima cosa a cui dobbiamo puntare è mantenere salda l’idea di lasciarlo.

Si rischia di cambiare idea facilmente e di non sentirsi abbastanza forti per affrontare una situazione così spiacevole.

Per darci forza potremmo servirci di qualche escamotage come ad esempio concentrarci su tutti gli aspetti negativi di lui e inventarcene anche qualcuno. Questo metodo funziona in apparenza, dato che si arriva davanti a lui cariche di negatività e odio e sarà di sicuro semplice farlo allontanare da noi.

Sembra semplice e veloce, perché non dovrebbe funzionare? Perché odio e negatività sono un insidioso veleno. Possono dilagare ed estendersi oltre, facendoci maturare dei risentimenti verso tutto il genere maschile o l’umanità in generale. Oppure possono lasciarsi dietro dei sensi di colpa per avere ferito una persona che ci voleva e a cui volevamo bene.

Paranoie e complessi non sono il nostro obiettivo.

Concentriamoci su ciò che vogliamo

L’unica tattica che funzioni in questi casi e che ci garantisca anche una forte carica e risolutezza per il futuro è quella di concentrarci ed immaginarci quanto staremo bene e quanto sarà bello, fra un anno, essere strinte fra le braccia di un uomo magnifico e solo nostro.

Dobbiamo vivere e respirare la sensazione di libertà e di serenità che il nostro uomo, con cui già staremo parlando di famiglia, ci farà vivere. Dobbiamo sentire il freddo della neve sulle piste da sci e il calore della sabbia in riva al mare, quando con Lui potremo dimenticare tutto e goderci il meritato riposo dalla vita frenetica della città. Dobbiamo stiracchiarci piacevolmente al pensiero di svegliarci con Lui in una bella domenica di sole e dobbiamo sentirci chiedere “a quando dei bei bambini?” dalla zia a Natale.

Dobbiamo tenere fisso questo pensiero, questo obiettivo.
Il nostro passo successivo non è quello di lasciare l’amante. Il passo successivo è averlo già lasciato e avere un uomo al nostro fianco.

Quando facciamo qualunque cosa, teniamo sempre ben presente la visione d’insieme, l’obiettivo più grande. L’obiettivo di lasciarlo non è abbastanza forte. Dobbiamo visualizzare la persona che ci sarà dopo e visualizzare l’amante come se fosse il passato, come se fosse già solo un amico col quale avere un bellissimo rapporto.

Prepariamoci alla serata

Per non rischiare di desistere dai nostri propositi, il mio consiglio è quello di concludere il tutto in una serata. Dopo, anche se spezza il cuore, non dovremo vederlo più. Non è possibile lasciarlo lentamente, un poco alla volta.

Mi raccomando, se vi è possibile non incontratelo a casa vostra. Dovere invitare qualcuno ad andarsene non è mai piacevole. E` meglio che si sia noi ad avere libera la via di fuga. Il meglio sarebbe addirittura un luogo in cui non possiate avere intimità e in cui lui non possa soffocare le nostre decisioni con un ultimo bacio appassionato o con le classiche frasi:

  • Aspetta, pensiamoci meglio
  • Non me ne vado finché non hai cambiato idea
  • La situazione in futuro potrà cambiare, devi solo darmi tempo
  • Non riesco a capacitarmene, io ti amo e fino ad ora tutto ha funzionato bene

Prepariamoci al fatto che probabilmente lo faremo stare male, ma non possiamo fare nulla per migliorare la situazione.

Cosa dirgli?

Non ci sono frasi standard, ma posso azzardare un esempio:

Questo appuntamento non sarà molto piacevole e mi dispiace, ma non posso più tenermi dentro ciò che sento.. Non volevo, ma ormai sento di essermi innamorata di te. La relazione quindi non potrá più essere spensierata come prima. Non riesco a condividerti con un’altra donna e nello stesso tempo, non voglio renderti infelice e stravolgerti la vita. Penso quindi sia giusto concludere qui. Io ho bisogno di un uomo che sia libero di condividere la sua vita con me, sempre. Ne ho bisogno per essere felice e stare bene. Per un po’ non potremo sentirci, ma appena avremo ritrovato il nostro equilibrio, mi farebbe piacere che restassimo buoni amici. Sei stato e sarai sempre una persona speciale per me e vorrei dedicarti un posto nella mia vita come amico.

Potete modificare questa frase perché sia più personale e per renderla più adatta al modo che avete di parlare fra voi. Di base dovrebbe però mantenere una struttura simile ed una certa concisione.

Siate calme, risolute e sincere. Non parlate buttando fuori tutto di fretta e non perdetevi in giri di parole. Rischiereste di trasmettergli la vostra indecisione e gli dareste l’occasione di tentare ancora di sedurvi.

Potrebbe tentare di interrompervi o eludere il discorso. Siate gentili ma risolute nel chiedergli di lasciarvi concludere.

L’obiezione che ci può far perdere di vista il nostro proposito

C’è solo un’obiezione davanti alla quale tutte le nostre difese rischiano di crollare:

Lascerò mia moglie per te.

Perché questa dichiarazione? Perché lui, temendo di perderti ha sparato la sua ultima cartuccia.

Ma… sarà vero?

Il test del “se è vero deve essere vero anche stasera”

Di fronte a quest’ultimo tentativo disperato per riconquistarvi, la prima cosa da fare è rimanere sulla nostra decisione, quindi gli diremo:

Io ho bisogno di una persona che sia solo mia, una persona con cui condividere la vita. Non posso mandare avanti una relazione in cui sono innamorata condividendoti con un’altra.
Ti voglio davvero bene e non ho intenzione di sconvolgere la tua vita. La mia però è già stata sconvolta e ho bisogno di tempo per me, di tempo per guardarmi attorno e trovare ciò di cui ho bisogno.

Se lui accetta la situazione così, basta un grazie, un bacio (sulla guancia, preferibilmente) e poi dovete andare via.

Se lui non accetta e sostiene di voler lasciare la moglie, c’è a mio avviso un unico modo con cui potete rispondere:
Va bene, ma nel caso, devi lasciarla stasera. Sei disposto ad andare a casa, fare le valigie e a venire da me stasera stessa? Se non sei disposto, non vale la pena continuare a farci del male. Se però il tuo amore per me è davvero così forte come dici, io sono pronta a condividere la mia vita con te.

Questo è un metodo provato con cui stabilire la reale forza dei suoi sentimenti per voi. Se veramente tra lui e la moglie non vi è più nulla e vi ama al punto tale che, per non perdervi, non valuta per un solo istante le difficoltà a cui potrà andare incontro… deve poterlo dimostrare anche stasera stessa.

Vi posso assicurare che se un uomo è davvero innamorato lo fa. Nella grande maggioranza dei casi l’uomo non è davvero così innamorato, ma quando lo è muoverebbe seriamente mari e monti per voi.

Se lui non è disposto la sera stessa, è perché teme già l’incontro con la moglie ed è maggiore la paura di affrontare e lasciare la moglie che l’amore per te. In questo caso, la storia non andrà mai bene in futuro.

Se lui accetta… a quel punto vale la pena rischiare. Non si può essere certi che la storia funzioni, ma in quel momento la scelta è di entrambi e si deve andare avanti.

Ma anche in questo caso, non concederti il lusso della felicità e sospendi il giudizio finché non vedrai la sua valigia dentro casa tua (e dovrà essere lì la sera stessa). Consiglio comunque di non sperare in questa possibilità, può succedere, ma è davvero raro.

Conclusioni

Ora, care amiche, il futuro spetta a voi. Raccogliete tutta la vostra forza, fate ciò che è giusto e andate avanti.

Chissà quale felicità ci attende dopo questo difficile passaggio.

Siate forti, siate decise e prendete per mano la vostra vita e la vostra felicità prendendo le decisioni più in armonia con voi stesse.

E poi buona caccia a quello davvero giusto! E se la vita vi presenterà nuove sfide… troveremo la soluzione insieme qui su Venor 😉

Immagini tratte da Google Immagini
Hai trovato l'articolo interessante?
Condividilo
con le tue amiche!
Sei d'accordo con quello che abbiamo scritto?
Hai bisogno di un consiglio specifico?
Scrivicelo nei commenti!
⇣⇣